Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Pratiche per l'equità nella scuola dell'autonomia: due casi di studio.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 rivolta ad incrementare il numero delle iscrizioni, trascurando i bisogni formativi espressi dal territorio. La diversificazione delle scuole comporta anche il problema della scelta per le famiglie. Tutte le famiglie sono in grado di effettuare una scelta consapevole? L’obiettivo della ricerca è stato quello di studiare in una logica bottom-up quali processi sono attuati all’interno delle scuole per comprendere se l’autonomia generi risultati dal punto di vista dell’equità. L’oggetto dell’indagine prevalente è l’equità, ma nel corso della ricerca sono emersi dal campo nuovi elementi, che hanno spostato la riflessione verso un rafforzamento delle relazioni tra la dimensione dell’equità e la dimensione del contesto culturale della scuola. L’ approccio di tipo etnografico, basato sull’osservazione naturale e partecipante, la raccolta dei materiali documentali, l’interazione anche spontanea con gli attori, se da un lato ha condotto ad un allontanamento dall’oggetto di analisi della ricerca, nel senso di una minore focalizzazione sull’equità, dall’altro ha permesso di mettere in relazione l’equità con dimensioni quali: il clima scolastico, la leadership, il supporto all’apprendimento, l’organizzazione, le relazioni tra gli attori scolastici e quelle con gli enti esterni. Da questo punto di vista è emerso come alla necessaria individuazione di standard per orientare le pratiche della scuola dell’autonomia occorre associare una maggiore pratica della ricerca sociologica che partendo dall’analisi dei processi reali vada ad osservare i significati attribuiti dagli attori coinvolti alle norme e alle prescrizioni provenienti dall’alto. Il metodo d’indagine utilizzato per la ricerca è quello dello studio di caso, necessario per entrare nel mondo della scuola. Nello specifico, per indagare circa gli interrogativi posti, si è scelto di effettuare un’analisi comparativa tra due licei di Roma. Le tecniche utilizzate per la rilevazione dei dati sono state: la raccolta e l’analisi dei documenti prodotti dalla scuola, in particolare i POF e le statistiche che ogni anno le scuole sono tenute compilare e ad inviare al MIUR; l’osservazione naturale e l’osservazione partecipante; le interviste semi – strutturate somministrate ai docenti che nelle due scuole si occupano delle funzioni obiettivo e a venti studenti delle terze classi, per un totale di trenta interviste.

Anteprima della Tesi di Nausica Iencenelli

Anteprima della tesi: Pratiche per l'equità nella scuola dell'autonomia: due casi di studio., Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Nausica Iencenelli Contatta »

Composta da 188 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3906 click dal 29/11/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.