Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Modello giapponese e produzione snella: sviluppi ed applicazioni nell'industria automobilistica occidentale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 realizzare un processo produttivo senza sprechi, senza costi economici aggiuntivi ma che garantisca allo stesso tempo un prodotto che sia privo di difetti per il consumatore. Compreso che l’obiettivo dello zero-difetti è tanto più facile da perseguire quanto più è corto il lotto messo in produzione, viene da sé la connessione tra flessibilità produttiva e qualità, donde la sigla cumulativa JIT/TQM (Total Quality Management) per esprimere l’intima connessione biunivoca tra i due concetti.

Anteprima della Tesi di Francesco Scardicchio

Anteprima della tesi: Modello giapponese e produzione snella: sviluppi ed applicazioni nell'industria automobilistica occidentale, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Francesco Scardicchio Contatta »

Composta da 172 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 17595 click dal 30/11/2004.

 

Consultata integralmente 40 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.