Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'anatocismo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

periva ad esigenze di investimento nel settore commer- ciale ed industriale. Si era giunto alla consapevolezza che gli interessi scaduti erano costituiti da una somma liquida ed esigibile, quindi che avessero natura di nuovo capitale e per il principio della naturale onerosità, non potessero, non produrre interessi di pieno diritto. Il codice piemontese, di legislazione preunitaria 12 , dopo aver inizialmente ammesso l’anatocismo solo nelle ipotesi di novazione del credito, venne commentato nel 1857, consentendo la capitalizzazione annuale in forme analoghe a quelle napoleoniche e prevedendo, per la prima volta, che l’anatocismo in materia commerciale dovesse essere regolato dalle consuetudini. Il legislatore italiano del 1865 (all’art. 1232 c.c.) rico- nobbe l’anatocismo, oltre che con le limitazioni analoghe a quanto stabilito dal codice francese. Il Code Napoléon sta- biliva che, gli interessi dovuti dovevano esser riferiti ad al- meno un’annata intera e che gli stessi fossero già scaduti nel momento in cui, o con istanza giudiziale si domandava- no, o con convenzione successiva si pattuivano, risultando vietato ogni patto finalizzato ad attuare un’anticipata capita- 12 A.MONTEL, Interessi, op. cit., 595 - 5 -

Anteprima della Tesi di Luca Sallese

Anteprima della tesi: L'anatocismo, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Luca Sallese Contatta »

Composta da 144 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4415 click dal 06/12/2004.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.