Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Regolamento del Consiglio CE 1/2003: la modernizzazione del diritto della concorrenza europeo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 La realizzazione di uno spazio comunitario all’interno del quale siano garantite le quattro libertà fondamentali, poste alla base, quindi, di un mercato interno, ha l’obbligo di realizzarsi prioritariamente e prevalentemente mediante la creazione e l’operatività di un sistema retto dai principi e dalle regole della concorrenza. Questa è la ratio dell’articolo 3, lett. g), all’interno del quale il valore della concorrenza viene elevato a principio ‹‹costituzionale›› dell’ordinamento comunitario, fondamentale requisito per l’instaurazione di una ‹‹democrazia economica›› all’interno dell’Unione Europea. Inoltre, il citato articolo 3, lett. g), dotato di immediata applicabilità, impone alle istituzioni europee di porre in essere un sistema di norme tra loro coordinate, il cui obiettivo è quello di salvaguardare il mercato relativo agli Stati membri dell’Unione Europea rispetto alle distorsioni della concorrenza create dalle sempre più evolute tecniche e manovre di mercato. Alla stregua di ciò, si è data origine a due distinte categorie di norme: da una parte quelle direttamente applicabili alle imprese comunitarie, che impediscono alle stesse l’attuazione di condotte incompatibili con un sistema di concorrenza efficace; dall’altra norme vincolanti per i paesi membri, al fine di rendere compatibili con i principi della concorrenza le misure e gli interventi da loro posti in essere sui mercati ovvero nei confronti delle imprese. Posto che la “ concorrenza ” è una forma di mercato in cui agiscono una pluralità di operatori, nessuno dei quali è in grado di influenzare l’andamento degli scambi, è altamente improbabile pensare ad uno sviluppo europeo senza che alla base ci sia un regime di regole al passo con i tempi, direttamente applicabili a tali operatori.

Anteprima della Tesi di Nicola Neo

Anteprima della tesi: Il Regolamento del Consiglio CE 1/2003: la modernizzazione del diritto della concorrenza europeo, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Nicola Neo Contatta »

Composta da 183 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5538 click dal 06/12/2004.

 

Consultata integralmente 40 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.