Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le migrazioni franco-algerine prima e dopo l'11 settembre

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

16 2. LA FRANCIA E L’IMMIGRAZIONE 2.1. Alcuni aspetti della storia delle migrazioni verso la Francia A partire dalla seconda metà del XIX secolo la Francia è stata fra i primi paesi europei a ricorrere alla manodopera straniera: in precedenza aveva già accolto un’immigrazione “di qualità”, costituita cioè da stranieri quali artisti, tecnici, commercianti, imprenditori, industriali, artigiani, ecc. A questa immigrazione, riguardante un numero limitato di persone e particolarmente rilevante dal XVI al XVIII secolo, ne è seguita un’altra cosiddetta “di massa”, composta da lavoratori meno qualificati professionalmente e di numero molto più elevato. Si possono distinguere varie ondate migratorie, ma semplificando si può grosso modo osservare una prima fase (dalla prima metà del XIX secolo al secondo dopoguerra) con una prevalenza di migranti provenienti da paesi europei, soprattutto italiani, portoghesi, belgi, polacchi e spagnoli, e poi una seconda fase con una preponderanza di magrebini, turchi, africani e asiatici (dal secondo dopoguerra a oggi). Non si vuole fare qui una disamina di tutta la storia dell’immigrazione straniera in Francia, ma solo esaminarne alcuni aspetti generali e porre in rilievo quella proveniente dall’Algeria. Rispetto agli altri Stati europei la Francia è il paese che per primo ha fatto l’esperienza dell’immigrazione di massa: perché questa precocità? Generalmente si danno due tipi di spiegazioni: la prima è di tipo demografico e intende l’immigrazione come strumento di ripopolamento per un paese a bassa natalità con una popolazione che

Anteprima della Tesi di Alan Rotondi

Anteprima della tesi: Le migrazioni franco-algerine prima e dopo l'11 settembre, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Alan Rotondi Contatta »

Composta da 152 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1175 click dal 09/12/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.