Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I Poteri della Corona e del Parlamento nel pensiero politico inglese del XVII secolo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 fondamentale del tessuto normativo inglese. 10 Da quanto detto risulterebbe errato dedurre una diminuzione del prestigio della Corona come effetto dell’ascesa del Parlamento, e ciò per due ragioni di fondo: innanzitutto perché il sovrano manteneva un assoluto potere d’iniziativa nei suoi confronti, potendo convocarlo e scioglierlo in qualsiasi momento; ma anche, e soprattutto, perché il Parlamento poteva rappresentare, per il re, un efficacissimo tramite con il popolo; governare con il consenso del Parlamento avrebbe certamente giovato alla propria popolarità; saranno i Tudor a mettere in pratica questo principio, con ottimi risultati. 10 Nel caso in questione, la consuetudine che si afferma fa esplicito riferimento al principio “quod omnes tangit ab omnibus probari debet”,ossia che ciò che riguarda tutti dev’essere approvato col consenso generale e, quindi, del Parlamento. Per una compiuta analisi dell’evoluzione costituzionale nell’Inghilterra del XV secolo si può vedere C.H. McIlwain, Costituzionalismo antico e moderno, Venezia, 1956. capp. V-VI, pagg. 115-173.

Anteprima della Tesi di Gianluca Tosco

Anteprima della tesi: I Poteri della Corona e del Parlamento nel pensiero politico inglese del XVII secolo, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Gianluca Tosco Contatta »

Composta da 187 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2742 click dal 07/12/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.