Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strategie e performance delle compagnie aeree low cost. I casi Ryanair, Easyjet e Virgin Express.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione e metodo 1 Introduzione e metodo Oggetto della tesi Le difficoltà della congiuntura internazionale, gli attacchi terroristici dell’11 Settembre negli Stati Uniti, le Guerre in Afghanistan e in Iraq hanno avuto un negativo impatto sul mercato del trasporto aereo passeggeri. Gli ultimi quattro anni sono stati disastrosi per le compagnie aeree, il traffico è calato drasticamente e solo ora, salvo nuovi episodi destabilizzanti, si sta risollevando 1 . Ci sono stati fallimenti che hanno coinvolto vettori storici come Sabena e Swissair, in Europa, Continental Airlines e United Airlines, negli USA, e molti altri carrier si trovano in situazioni poco invidiabili. Probabilmente tali eventi internazionali hanno semplicemente fatto da catalizzatori, hanno solo accelerato situazioni che già prima non erano rosee, hanno aiutato il mercato a fare una drastica selezione fra le compagnie aeree 2 . Forse per loro incapacità, forse perché già in difficoltà o forse perché non in grado di reagire prontamente alle nuove situazioni che si erano verificate, molte compagnie aeree hanno dovuto abbandonare il campo competitivo. Non sono riuscite ad adattarsi al cambiamento, hanno ceduto alle pressioni competitive del proprio ambiente, sia general che task, perché di fronte all’evoluzione del mercato l’impresa non può pensare di rimanere sulle posizioni conquistate, deve reagire, in alcuni 1 Secondo la IATA, eminente associazione di compagnie aeree, la situazione sarà completamente recuperata nel 2005, salvo nuovi episodi destabilizzanti. Cfr. infra Cap.4. 2 In ambito europeo alcune compagnie ancora si portano dietro le inefficienze accumulate negli anni precedenti alla liberalizzazione del settore. Cfr. infra §1.5 L’esperienza normativa europea.

Anteprima della Tesi di Stefano Colapaoli

Anteprima della tesi: Strategie e performance delle compagnie aeree low cost. I casi Ryanair, Easyjet e Virgin Express., Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Stefano Colapaoli Contatta »

Composta da 357 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 23479 click dal 07/12/2004.

 

Consultata integralmente 96 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.