Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strategie e performance delle compagnie aeree low cost. I casi Ryanair, Easyjet e Virgin Express.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

CAPITOLO 1 - LA LIBERALIZZAZIONE DEL SETTORE DEL TRASPORTO AEREO: PROFILI STORICI E NORMATIVI 1.1 Le prime norme internazionali 1.2 Gli accordi bilaterali 1.3 La deregulation negli USA 1.3.1 L'Airline Deregulation Act 1.3.2 La risposta dei megacarriers 1.3.3 Le guerre di prezzo 1.3.4 I fallimenti della deregolamentazione USA 1.4 Le caratteristiche del settore del trasporto aereo europeo 1.5 L'esperienza normativa europea 1.5.1 La prima fase (1988-1990) 1.5.2 La seconda fase (1991-1992) 1.5.3 La terza fase (dal 1993) 1.5.4 Il rilascio delle licenze d'esercizio 1.5.5 L'accesso al mercato 1.5.6 Le tariffe aeree 1.5.7 L'assegnazione degli slot negli aeroporti comunitari 1.5.8 La normativa sulla concorrenza 1.5.9 Rotte extracomunitarie e accordi bilaterali 1.5.10 Regolamentazione dei servizi non-scheduled 1.6 Le politiche di prezzo nell'ambiente economico europeo 1.7 Le politiche di prodotto 1.7.1 Il ruolo dei sistemi hub & spokes nel quadro europeo 1.7.2 Alleanze nel settore del trasporto aereo europeo 1.8 I Frequent Flyer Program europei 1.9 L'approccio europeo ai sistemi di prenotazione computerizzata 1.9.1 La nascita dei CRS europei

Anteprima della Tesi di Stefano Colapaoli

Anteprima della tesi: Strategie e performance delle compagnie aeree low cost. I casi Ryanair, Easyjet e Virgin Express., Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Stefano Colapaoli Contatta »

Composta da 357 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 23479 click dal 07/12/2004.

 

Consultata integralmente 96 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.