Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strategie e performance delle compagnie aeree low cost. I casi Ryanair, Easyjet e Virgin Express.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione e metodo 8 ambizioni; capire come sia possibile presentarsi sul mercato con livelli tariffari relativamente bassi e quali sono i presupposti delle strutture di costo snelle e contenute; comprendere il ruolo che questi giocheranno in futuro e la possibile risposta dei vettori full service. Struttura e caratteristiche della tesi La tesi è articolata in sette capitoli. Nel primo capitolo vengono descritti gli aspetti storici e normativi del settore del trasporto aereo, sia a livello internazionale che comunitario. Vengono inoltre descritti e confrontati gli effetti immediati dell’evoluzione normativa in Europa e negli Stati Uniti. L’obiettivo è quello di chiarire al lettore il contesto in cui si colloca il settore e di descrivere le cause e gli effetti dei cambiamenti legislativi. Nel secondo capitolo viene affrontata la problematica dell’ambiente economico all’interno del quale operano le compagnie aeree. Viene perciò descritto il general e, attraverso il modello delle cinque forze di Porter 13 , il task enviroment. Viene descritta la possibile pianificazione strategica 14 delle compagnie aeree, analizzando nello specifico quelle che possono essere le scelte a livello corporate e competitivo 15 , con il fine di comprendere le modalità attraverso cui le compagnie aeree si confrontano nel proprio ambiente economico. Il terzo capitolo è dedicato al marketing 16 del settore del trasporto aereo. Vengono perciò indicati i segmenti di clientela del settore, le loro 13 Cfr. PORTER M.E., Competitive Strategy: Tecniques for Analyzing Industries and Competitors. The Free Press, New York, 1980. 14 Intendiamo in questa sede il concetto di strategia come il modello d’interazione esistente o desiderato tra impresa e ambiente. 15 E’ opinione condivisa che sia possibile riconoscere tre distinti livelli di strategia: corporate, competitivo, funzionale. 16 Inteso come quella funzione rivolta ad individuare e valutare i bisogni insoddisfatti, stabilire quali mercati servire e determinare i servizi e i programmi appropriati a servire

Anteprima della Tesi di Stefano Colapaoli

Anteprima della tesi: Strategie e performance delle compagnie aeree low cost. I casi Ryanair, Easyjet e Virgin Express., Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Stefano Colapaoli Contatta »

Composta da 357 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 23479 click dal 07/12/2004.

 

Consultata integralmente 96 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.