Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Proposta di una nuova metodologia per la valutazione dell'usabilità dei siti web

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 CAPITOLO I - INTERFACCIA PREMESSA Agli inizi del terzo millennio, le società più avanzate - nelle quali cioè il tenore di vita medio risulta più elevato - sono contraddistinte da un’economia in cui il processo di espansione del settore terziario assume enorme rilevanza. Tale processo, che ha visto - e tuttora vede - una sempre maggiore quota di forza lavoro impiegata nei servizi (piuttosto che nell’agricoltura e nell’industria), ha interessato la gran parte dei paesi del mondo, pur se con tempi e modalità differenti. Manutenzione dei beni (elettrodomestici, case, automobili, ecc.), cura del corpo (palestre, saloni di bellezza, ecc.), viaggi (prenotazioni, formule “tutto compreso”, ecc.) sono ormai usuali nella quotidianità di gran parte di noi. Allo sviluppo di una tale società dei servizi si è accompagnata la crescita - prima discreta, poi via via più evidente - delle tecnologie informatiche. Oggi i computer pervadono la nostra vita: negli aeroporti, nelle scuole, all’interno dei piccoli e grandi elettrodomestici, e in un’infinità

Anteprima della Tesi di Antonio Marco Del Cogliano

Anteprima della tesi: Proposta di una nuova metodologia per la valutazione dell'usabilità dei siti web, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Antonio Marco Del Cogliano Contatta »

Composta da 171 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2090 click dal 07/12/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.