Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Concorrenza e regolazione nel trasporto ferroviario passeggeri: il difficile cammino delle riforme

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 Più in particolare, l’applicazione concreta di una tale visione ha permesso in questi paesi di delineare una serie di caratteristiche proprie e ricorrenti del servizio pubblico: a) il servizio può essere assicurato sia da soggetti pubblici che da soggetti privati; b) la natura di servizio pubblico può caratterizzare solo una parte delle attività di settore; c) il carattere di servizio pubblico non giustifica necessariamente la gestione in monopolio; d) il servizio è sottoposto al controllo di un organismo indipendente di regolazione e deve essere offerto secondo criteri di continuità e di adattamento alla domanda, a qualsiasi richiedente e senza discriminazioni, nel rispetto di regole imprenditoriali di gestione. Ancora, altro tratto fondamentale di un concetto così delineato di servizio pubblico è che la sua stessa nozione presenta carattere evolutivo (ad esempio, diverse attività possono, nel tempo, soddisfare una determinata necessità), tanto da essere definito efficacemente come «un concetto fisso con un contenuto che muta» 9 . A livello comunitario la nozione di servizio pubblico sembra rifarsi proprio a questa, appena enunciata, in uso nei paesi a common law. In verità, le norme del Trattato CE non delineano una nozione di servizio pubblico. Questa emerge invece, in via interpretativa, dalle varie discipline di settore, sviluppatesi a partire dagli anni ottanta; da queste emerge che il “servizio pubblico comunitario” comprende le seguenti attività offerte al pubblico: a) le gestione delle reti e l’offerta dei servizi ferroviari di linea sulle medie e lunghe distanze; b) la produzione, il trasporto e la distribuzione di energia elettrica e il trasporto e la distribuzione di gas naturale; c) la gestione delle reti di telecomunicazioni di base (fissa e mobile) e dei servizi da questa supportati (telefonia vocale, fax e modem); d) la raccolta-smistamento, il trasporto e il recapito al pubblico della 9 M. G. Glaeser, citato in E.W. Clemens, Economia dei servizi di pubblica utilità, Torino, Utet, 1957

Anteprima della Tesi di Daniele Manetti

Anteprima della tesi: Concorrenza e regolazione nel trasporto ferroviario passeggeri: il difficile cammino delle riforme, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Daniele Manetti Contatta »

Composta da 142 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3695 click dal 09/12/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.