Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Furiosus vel demens

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

23 Compilazione giustinianea il termine torna ad essere impiegato in modo generico ed atecnico 6 . La maschera teatrale, infatti, si presta bene a celare molte differenze di coloro che la portano; e pertanto persona si prestava, meglio di homo (che poteva essere distinto da mulier, da puer, etc.), a designare ogni essere umano, indipendentemente da differenze di sesso, di età, di condizione giuridica. Infine l’essere umano nato con deformazioni gravi (contra formam humani generis; monstrum; prodigium; ecc.) solo in certi casi fu considerato persona. Per quanto riguarda i furiosi, nell’esperienza romana, essi non venivano considerati “personae”, ed erano assoggettati alla “potestas” del pater familias o degli adgnati e gentiles 7 . E’ interessante osservare come determinate terminologie siano state introdotte in epoca piuttosto tarda. 5 Nelle Istituzioni di Gaio la prima parte è dedicata al ius, quod ad personas pertinet (Gai I, 8). 6 METRO A., “Personae e status” nell’esperienza giuridica romana , in Index. Quaderni camerti di studi romanistici, 28, 2000, Jovene Editore, Napoli. 7 BONFANTE P., Corso di diritto romano, I².Diritto di famiglia, 1925, rist., Milano, 1963.

Anteprima della Tesi di Cinzia Calabrese

Anteprima della tesi: Furiosus vel demens, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Cinzia Calabrese Contatta »

Composta da 131 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1453 click dal 30/10/2007.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.