Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'ideologia di Walt Disney

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 Per alcuni è stato il Raffaello del cattivo gusto, il distruttore della libertà grafica del cartoon con un realismo affine al cinema ‘dal vero’. Qualcuno è arrivato persino a definirlo un propagandista assai subdolo dell’American way of life, o peggio, dell’ideologia imperialista statunitense a livello planetario. Certo è che risulta estremamente difficile definirne i tratti e la psicologia più profonda. Scopo di questo lavoro è mettere in risalto uno degli aspetti meno conosciuti della complessa personalità del “re di cartoonia”, la sua ideologia politica, anche attraverso l’analisi di alcuni film e dei relativi protagonisti. Sottolineiamo da subito che su Walt Disney è stato scritto tutto e il contrario di tutto: negli anni, da destra e da sinistra, sono piovuti plausi e critiche, volti gli uni ad elogiarlo oltre ogni reale merito, le altre ad evidenziare gli aspetti negativi del suo operato. Il peso ideologico di Disney è stato fortissimo giacchè a lungo, nella coscienza dello spettatore comune, egli venne accettato quale unico modello possibile di cinema d’animazione, come se disegno animato e disegno animato disneyano fossero un’unica cosa. D’altronde fu lo stesso Disney non solo ad accettare ma a corroborare quest’idea, descrivendo e teorizzando il cartoon come se non esistessero o potessero esistere altre forme oltre a quelle da lui modellate. All’interno della propria cornice, l’opera disneyana è comunque imponente e inappuntabile sia dal punto di vista estetico sia da quello teoretico; ma è scontato che in un discorso storico-critico, essa vada ridimensionata e collocata in un contesto più vasto e articolato.

Anteprima della Tesi di Serena Todisco

Anteprima della tesi: L'ideologia di Walt Disney, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Serena Todisco Contatta »

Composta da 135 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 31092 click dal 13/12/2004.

 

Consultata integralmente 22 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.