Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli Indicatori dell'Information and Communication Technology

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 alla rivoluzione portata dal commercio elettronico soprattutto nel business to business semplificando e abbattendo i costi delle transazioni commerciali. Non è ovviamente tutto oro quello che luccica. Molte net company hanno chiuso, anche quelle con i proprietari più autorevoli e navigati, il Nasdaq e le altre borse tecnologiche fanno tremare continuamente gli investitori, alcuni business tipo il commercio al dettaglio su Internet (B2C) non decollano. Ciò ci fa capire che senz’altro la new economy è una rivoluzione ma non può essere lasciata a sé stessa, va governata e senz’altro potrà continuare ad incrementare i vantaggi per gli utenti, siano essi imprese o consumatori finali. Le quotazioni in crescita del Nasdaq stanno ad indicare che gli investitori americani (le famiglie ma anche i grandi investitori istituzionali, poco inclini al rischio) hanno da tempo capito la grande novità dell’e- economy, fatta essenzialmente di idee, di risposte ai nuovi bisogni di una società post-materialista [Talamona 2000]. Ma se davvero abbiamo cominciato a capire questa novità radicale, allora dobbiamo sperare che coerentemente cambino anche i comportamenti diffusi nelle imprese, nella società e nelle istituzioni. Per avere successo nella nuova economia dell’informazione non basta più essere solo efficienti e neppure flessibili. Conterà soprattutto la conoscenza e la capacità di fare innovazione continua; farà la vera differenza l’intelligenza, che deriva dalla qualità del capitale umano e del capitale sociale presente. E’ dunque sulla formazione degli uomini e sulle capacità sociali ed istituzionali di interagire e di coordinarsi a meglio che occorrerà al più presto investire.

Anteprima della Tesi di Maria Teresa Bruno

Anteprima della tesi: Gli Indicatori dell'Information and Communication Technology, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Maria Teresa Bruno Contatta »

Composta da 192 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2281 click dal 15/12/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.