Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Mutamenti di azione dei movimenti ambientalisti : il caso Legambiente

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 – L’Ambientalistmo 6 adatta ad esplorare le bellezze naturali. Sorto nel novembre 1894 il Touring può vantare alcune primogeniture nella difesa della natura: nel 1904 pubblica un catalogo dei paesaggi italiani “bellissimi e intangibili” e, cinque anni più tardi, nel 1909, già settantacinquemila soci sono sollecitati ad impegnarsi nella difesa dei boschi e dei pascoli. 1.1.1 IL RUOLO DEGLI SCIENZIATI AMERICANI Se il filone protezionistico ha un’origine europea, quello scientifico vede la sua origine oltre oceano, negli Stati Uniti. Quel paese giovane, che da pochi decenni ha concluso l’epopea pionieristica della conquista dell’Ovest, con le sue distruttive conseguenze sulle terre invase e sui popoli che la abitavano, è tra i primi a lanciarsi nella nuova epica sfida industriale e scientifica del “dominio sulle forze della natura” per piegarle alla “crescita inarrestabile” della produzione dei beni a disposizione degli esseri umani. La Seconda Guerra Mondiale si chiude con la più impressionante dimostrazione del dominio umano delle leggi naturali e della potenza della tecnica: la bomba atomica. Dopo Hiroshima tutti gli uomini si resero conto della potenza distruttiva dell’atomo, ma pochi seppero intuire le conseguenze più lontane nel tempo e nello spazio per tutto il genere umano. I primi a lanciare appelli allarmanti in difesa della vita sulla terra sono stati gli uomini di scienza più informati e attenti, spesso le stesse geniali menti che avevano reso possibile la scoperta dell’atomo. Albert Einstein, in un messaggio che viene considerato il suo testamento spirituale perché divulgato una settimana prima della morte (1955), fa aprire gli occhi a milioni di abitanti del pianeta sul fenomeno della ricaduta radioattiva:

Anteprima della Tesi di Nadia Giuliano

Anteprima della tesi: Mutamenti di azione dei movimenti ambientalisti : il caso Legambiente, Pagina 6

Laurea liv.I

Facoltà: Sociologia

Autore: Nadia Giuliano Contatta »

Composta da 78 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1700 click dal 15/12/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.