Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Percorsi di sviluppo delle imprese nel settore del lusso. I casi LVMH, Hermes e Gucci

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 Nel lusso in effetti la qualità è intrinseca nel prodotto, ciò che oggi rappresenta il valore aggiunto è rappresentato dal “contorno”: il servizio appunto. 2 Un prodotto di lusso è un prodotto caro. Un prezzo elevato fa parte della sua credibilità. Ma se un prezzo relativamente elevato concorre alla seduzione del prodotto di lusso, esso non deve uscire dalla zona di accessibilità corrispondente al potere e soprattutto all’intenzione d’acquistare del cliente potenziale. 3 Per quanto riguarda la distribuzione una certa selettività è necessaria al processo di seduzione, naturalmente senza scoraggiare il cliente. Si tratta di applicare la formula “corrimi dietro ma non invano” 4 . Un brand di lusso deve mantenere uno squilibrio fra domanda e offerta, nel senso che il produttore non ricerca per il tramite del premium price un equilibrio del mercato. In questa distinzione si racchiude la differenza, ad esempio, tra lusso ed opulenza. Il lusso trasferisce capacità di apprezzamento dei profili qualitativi da parte dell’acquirente, l’opulenza trasferisce invece ostentazione. 5 La marca e la sua immagine devono essere considerate prestigiose. Qui entra in gioco la percezione della superiorità di un prodotto di lusso. Una marca può essere molto conosciuta, seducente, ma per una cerchia troppo ristretta sia socialmente, sia geograficamente. Proviamo, allora, a formulare l’equazione alla base dei beni di lusso: 2 “l’autonomia e il tempo i “preziosi del futuro”, IL SOLE 24ORE 1/02/99. 3 Lombard M. “Produits de Luxe” Economica editore. 4 Lombard M. opera citata pag 15. 5 DELLA BELLA C. “value-value companies nel settore del lusso” Egea, 2002.

Anteprima della Tesi di Selene Pannese

Anteprima della tesi: Percorsi di sviluppo delle imprese nel settore del lusso. I casi LVMH, Hermes e Gucci, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Selene Pannese Contatta »

Composta da 149 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 19303 click dal 17/12/2004.

 

Consultata integralmente 57 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.