Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Percorsi di sviluppo delle imprese nel settore del lusso. I casi LVMH, Hermes e Gucci

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 qualità formali ed emozionali, portando una temporanea definizione di gusto e un insieme di suggestioni, che orientano il consumatore nel suo agire. La moda nasce da un’innata tendenza all’imitazione, essa solleva gli individui dal problema della scelta, facendoli sentire parte di un gruppo, soddisfacendo allo stesso tempo il loro bisogno di distinzione e differenziazione. Allo stesso tempo, la moda distingue e conforma, individua gruppi formali, aggregati di persone che si identificano in qualcosa, introduce comuni modelli culturali di riferimento e produce un apparenza di similarità. La moda è dunque un modello che distingue in gruppi di appartenenza, segnalando le separazioni tra classi. Le classi più elevate, che per prime si appropriano delle nuove tendenze, rinnovano la loro moda quando vedono che quelle inferiori cominciano ad imitarla. In tutto ciò sta l’essenza del fenomeno: la moda è praticata solo da alcuni mentre gli altri sono in movimento per raggiungerla. Le classi agiate, esercitano forte influenza sulle tendenze socioculturali mentre le classi meno abbienti tendono ad imitarle. Quando un ceto sociale, inizia seriamente ad aspirare alla posizione di quello immediatamente superiore, questo abbandona le posizioni che sono divenute indifendibili, spostandosi verso un’altra tendenza e verso gli specifici prodotti che la esprimono. Sono gli stilisti che con la moda interpretano questi movimenti, imponendo tendenze, gusti e stili. Le classi agiate dotate di adeguati mezzi finanziari destinati al consumo, si configurano come riferimento per coloro che non hanno accesso diretto alle espressioni più alte della moda ma che intendono seguirla.

Anteprima della Tesi di Selene Pannese

Anteprima della tesi: Percorsi di sviluppo delle imprese nel settore del lusso. I casi LVMH, Hermes e Gucci, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Selene Pannese Contatta »

Composta da 149 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 19303 click dal 17/12/2004.

 

Consultata integralmente 57 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.