Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli strumenti di finanza agevolata a favore dello sviluppo delle imprese del settore turistico: il caso del complesso alberghiero ''B.B.''

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2 considerazione del carattere ambientale del progetto di investimento, infatti, vi è un apposito indicatore che è legato alle prestazioni ambientali dell’iniziativa. L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto in conto impianti commisurato percentualmente alle spese ammissibili, concesso alle imprese turistico- alberghiere che realizzano investimenti fisicamente ubicati nelle aree depresse dell’intero territorio nazionale. Operativamente la legge si suddivide in sei bandi: ξ Industria, Servizi, Edilizia ed Energia ξ Turismo ξ Commercio ξ Ambiente ξ Isole minori ξ Artigianato Legge 488/92: contributi per investimenti nelle aree depresse ¾ Zone obiettivo 1: Calabria, Basilicata, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia ¾ Zone obiettivo 2: Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio ¾ Zone a regime transitorio: Abruzzo e Molise ¾ Contributo a fondo perduto ¾ Erogazione mediante procedura valutativa a graduatoria Aree depresse Contributo

Anteprima della Tesi di Anna Gallo

Anteprima della tesi: Gli strumenti di finanza agevolata a favore dello sviluppo delle imprese del settore turistico: il caso del complesso alberghiero ''B.B.'', Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Anna Gallo Contatta »

Composta da 208 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3595 click dal 17/12/2004.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.