Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Evoluzione del rapporto mente-cervello nel pensiero di K.R. Popper e J.C. Eccles

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 dell’operato del cervello: molti neuroscienziati considerano oggi il suo studio come l’ultima frontiera della biologia, anzi della scienza in generale 1 . L’accurata localizzazione dei processi patologici e delle lesioni traumatiche cerebrali ha consentito una conoscenza maggiore sul cervello umano utile anche alla psichiatria per lo sviluppo di nuove terapie per la loro cura. Tale mappa, poco ci chiarisce: la coscienza si nasconde agli occhi attenti degli scienziati lasciando qua e la traccia della sua presenza o assen- za. Da un lato, che cosa potrebbe essere più “vero” o mani- festo a ciascuno di noi del fatto di essere un soggetto di espe- rienza, che gode, che patisce dolori, nutre idee e delibera co- scientemente? Dall’altro, cosa mai può essere la coscienza? Nascono così alcune teorie della mente dal fascino immenso, che cercano di risolvere il problema (se tale lo si vuol definire) eliminandolo e riducendo la coscienza alla sola materia; 1 si veda l’articolo di E. BONICELLI, <>, apparso su “Le Scienze”, n.346, giugno 1997.

Anteprima della Tesi di Patrizia Puggioni

Anteprima della tesi: Evoluzione del rapporto mente-cervello nel pensiero di K.R. Popper e J.C. Eccles, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Patrizia Puggioni Contatta »

Composta da 127 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6067 click dal 20/12/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.