Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Smascherando Homer: indici visivi e verbali delle emozioni nei cartoni animati

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 de I Simpson siano molto più vicini all’espressività delle emozioni nell’uomo di quanto non lo siano altri cartoni animati. Il primo problema da affrontare, per gettare le basi dell’analisi, ha riguardato il numero e il tipo di emozioni da analizzare. Partendo dal presupposto che un medium e prodotto artistico come il cartone animato, basa la sua esistenza sulla percezione delle sue storie, ed assieme ad esse le sue emozioni, da un pubblico mondiale, esso deve seguire delle regole di espressione delle emozioni che si fondino sulla loro riconoscibilità universale. Ho quindi setacciato il campo degli studi sulle emozioni, costellato da teorie di ogni tipo, alla ricerca di quelle che si incentrassero sulla comunicazione verbale e non-verbale delle emozioni. Quello che, però, i teorici sulle emozioni odierni fanno notare è la generale propensione ad un approccio sindromico, per citare uno dei termini più utilizzati, dell’emozione. Se dal punto di vista teorico, l’integrazione di varie teorie è la generale direzione degli studi sulle emozioni, dal punto di vista empirico ci si limita ad un solo approccio teorico per rispondere a problemi di ordine specifico. Anche questo è il caso della mia analisi, che si fonda sulle teorie evoluzioniste, essendo il mio interesse incentrato sugli aspetti visivi e verbali delle emozioni , cioè l’espressività. Gli studiosi hanno proposto teorie antitetiche riguardo alla definizione stessa di emozione, chi sostenendo che esistano alcune categorie emozionali e chi credendo che ogni emozione sia determinata dal variare di un complesso sistema di dimensioni. All’interno del primo gruppo di teorici il dibattito è aperto sul numero e sul tipo di emozioni universalmente riconoscibili. Questi studiosi, detti evoluzionisti o neoevoluzionisti, hanno

Anteprima della Tesi di Alessia Raineri

Anteprima della tesi: Smascherando Homer: indici visivi e verbali delle emozioni nei cartoni animati, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessia Raineri Contatta »

Composta da 201 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7932 click dal 14/01/2005.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.