Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Valutazione dei sistemi di e-Procurement

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 1.2 I trend La diffusione del commercio elettronico business to business (definito con la sigla “B2b”) è in crescita, come testimoniano note società di ricerche statistiche in campo economico e finanziario. Secondo Forrester Research, il mercato delle transazioni B2b, in tutto il mondo, raggiungerà un valore di 12.300 miliardi di dollari entro il 2006, contro i 2.158 miliardi raggiunti nel 2002. Sempre secondo Forrester, i più interessati all’e-Procurement sono nuovi operatori che non corrispondono ai grandi player internazionali che per primi hanno iniziato a servirsi di questo strumento; cambiano, inoltre, anche i beni acquistati in quanto negli USA cresce l’interesse verso i materiali diretti, mentre prima prevalevano quelli indiretti. Infine, sempre secondo Forrester, il cambiamento più importante sta nella considerazione che le aziende hanno nei confronti dell’e-Procurement: sembrano ora comprenderne la leva strategica, non solo per ridurre i costi e rispondere meglio alle esigenze di mercato, ma anche per migliorare il grado di collaborazione tra l’azienda ed i suoi partner. Secondo eMarketer, i paesi più avanzati in materia di tecnologie di e-Business sono Germania, Svezia, Usa e Finlandia; il mercato del B2b statunitense, in particolare, dovrebbe raggiungere nel 2004 quota 1,01 trilioni di dollari, contro i 2,37 del mercato totale. In questi Paesi circa il 70% delle aziende ha sperimentato l’acquisto online, anche se per realizzare acquisti pari al solo 10% della spesa totale. La presenza di Germania, Svezia e Finlandia fra le quattro Nazioni più all’avanguardia in materia di tecnologie ICT applicate al business to business testimonia come l’e-Procurement sia in Europa un fenomeno di grandi dimensioni: Durlacher stima le dimensioni del mercato europeo del B2b nel 2004 in 1.270 miliardi di dollari, mentre nel 2005 Gartner e IDC prevedono rispettivamente quota 1.640 miliardi di dollari e quota 1.400 miliardi di dollari, cifre molto elevate se rapportate alla stima di IDC per il 2000, ovvero 57,3 miliardi di dollari. Secondo The Boston Consulting Group, la crescita del commercio elettronico B2b è ancora più forte in Italia: il tasso di crescita stimato è di circa il 300%, contro una media europea pari al 100%. Il motivo di tale performance risiede nel fatto che secondo BCG il commercio elettronico B2b in Italia è partito con una certa lentezza in relazione al ritmo medio europeo di diffusione del fenomeno.

Anteprima della Tesi di Fabio Cappuccio

Anteprima della tesi: Valutazione dei sistemi di e-Procurement, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Fabio Cappuccio Contatta »

Composta da 196 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2865 click dal 25/01/2005.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.