Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La responsabilità ambientale e il bilancio sociale: l'esperienza del comparto chimico e petrolifero della provincia di Livorno

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 - Responsabilità sociale e gestione d’impresa 6 bisogni, ma piuttosto quella di un diverso modo di essere e di operare dell’azienda, più attenta alla qualità dei beni e/o servizi realizzati, senza peraltro dimenticare di valutare e, per quanto possibile minimizzare, i “costi” sostenuti dalla collettività a seguito della loro produzione e consumo. Alle aziende si richiede che, in modo cosciente e maturo, contribuiscano a creare le condizioni per il soddisfacimento delle diffuse e crescenti richieste per una migliore “qualità della vita” avanzate da ampi strati sociali6. Le istanze di tutela dell’ambiente ecologico, tra cui il miglioramento delle condizioni di vita dei lavoratori e il controllo della concorrenza e del mercato, rendono manifesto il crescente interesse della collettività per gli aspetti qualitativi dell’operare aziendale. Prende forma e si diffonde, quindi, una concezione dell’azienda che non esaurisce i suoi rapporti nell’ambito dei più diretti interlocutori, soci e lavoratori, ma si apre al dialogo e alla collaborazione con organizzazioni imprenditoriali, collettività locale, istituzioni, rappresentanti sindacali, organizzazioni dei consumatori, gruppi ambientalisti, operanti nell’intorno del sistema aziendale7. La struttura e la dinamica di tali relazioni influenza sensibilmente l’impresa inducendola a prestare una maggiore attenzione agli aspetti etici della propria condotta nel pieno adempimento della responsabilità e del “ruolo sociale” che le compete8. 6 In proposito Matacena (1984) afferma che il problema sociale passa da ”una accettazione nella filosofia dell’operare della impresa con una più ampia coscienza sociale fino alla accettazione da parte dell’intero sistema delle imprese, questo per effetto del crescere delle reazioni di gruppo (o dei gruppi) sociale in cui si è sviluppato il problema stesso”, pag. 87. 7 “Non è difficile persuadersi che la responsabilità sociale di un’impresa è connaturata alla stessa sua vita. Se si svolge economicamente, se, ripetiamo, essa produce in termini di valore, l’utilità recata al gruppo sociale cui appartiene si traduce in un diritto di cittadinanza economica”, Caprara (1993), pag. 510. 8 “La responsabilità sociale dell’impresa può essere intesa, in generale, come l’attitudine dell’impresa a “rispondere” alle iniziative poste in essere dall’ambiente come conseguenze delle sue attività; più in particolare come valutazione e compensazione interna dei costi sociali dalla stessa generati ad ampliamento dei suoi obiettivi per raggiungere una efficienza non solo economica ma anche sociale. La finalità perseguita e quindi la conseguenza dovrebbe essere quella di ottenere una piena legittimazione al suo operare sia da parte delle risorse umane direttamente coinvolte, sia da parte del contesto nel quale è

Anteprima della Tesi di Daniela Ferrieri

Anteprima della tesi: La responsabilità ambientale e il bilancio sociale: l'esperienza del comparto chimico e petrolifero della provincia di Livorno, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Daniela Ferrieri Contatta »

Composta da 329 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4905 click dal 03/01/2005.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.