Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le strutture decisionali del Mercosud

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8Primo capitolo Verso un mercato comune Con il fallimento della dittatura militare in Argentina e Brasile inizia il processo di democratizzazione e integrazione tra i due paesi. In Argentina la stagnazione economica e la sconfitta delle Malvinas portano nel 1983 all’elezione del radicale Alfonsín, mentre in Brasile la crisi del debito e in generale il fallimento economico portano nel 1985 all’emergere della figura di Sarney 4 . Senza far risalire il processo di avvicinamento tra Brasile e Argentina ai tempi di Perón e del secondo Vargas 5 , agli anni quaranta con il Blocco Australe, o addirittura al primo Patto ABC di inizio secolo, si può suddividere il processo di integrazione in quattro fasi storiche. La prima è caratterizzata da una politica dei piccoli passi e incomincia con Dichiarazione di Iguaçú del 1985; la seconda si distingue per dinamismo e vigore e inizia con l’Atto di Buenos Aires del luglio 1990; la terza invece vede un brusco rallentamento del processo di integrazione e va dalla svalutazione del real del 1997 alla recente crisi argentina. Con la salita al potere nel 2003 di Lula in Brasile e Kirchner in Argentina è possibile parlare infine di una nuova fase caratterizzata da una certa ripresa legata in primo luogo alle negoziazioni attorno alla Zona di libero scambio delle Americhe (FTAA), nonché a quelle del Doha Round in seno all’Organizzazione mondiale del commercio (OMC). 4 Le elezioni del 1985, che avrebbero dovuto segnare il ritorno della democrazia, videro ironicamente salire al potere José Sarney, ex-senatore e leader del Partito social democratico (PSD), partito governativo, un pilastro del passato regime. Le elezioni decretarono la vittoria di Tancredo Neves del Partito del movimento democratico brasiliano (PMDB), partito di opposizione, che non poté assumere l’incarico per gravi motivi di salute. Il suo posto fu preso dal vice-presidente designato, Sarney appunto (SKIDMORE-SMITH, 2001, p. 174). 5 Accordo tra Argentina, Brasile e Cile (secondo Patto ABC) del dicembre 1953.

Anteprima della Tesi di Jon Marco Church

Anteprima della tesi: Le strutture decisionali del Mercosud, Pagina 4

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Jon Marco Church Contatta »

Composta da 70 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1393 click dal 04/01/2005.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.