Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il meccanismo della rimozione nella vita psichica - Sue connessioni con la scissione nella psicoanalisi delle psicosi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 primitive costituiscono l’articolazione teorica di un vasto materiale clinico che concerne essenzialmente la psicosi. In modo particolare, Melanie Klein ha minutamente descritto meccanismi di difesa precedenti l’instaurarsi della rimozione. Al centro del pensiero kleiniano troviamo la preminenza di meccanismi difensivi primitivi che possono influire sulla qualità finale della rimozione. A partire da queste premesse la nostra indagine si propone di illustrare il significato che il concetto di rimozione e le sue implicazioni teoriche vengono ad assumere in ambito psicoanalitico all’interno del sistema freudiano e kleiniano, nonché di dimostrare l’importanza che esso svolge nella vita psichica, nel suo ruolo primario di attività rimotiva difensiva. Osserveremo i processi alla base del meccanismo della rimozione, descrivendo come esso avvenga, all’interno di un modello esplicativo secondo cui “l’amnesia non appare più il risultato passivo di una sottrazione di energia, ma un processo attivo, in cui una barriera energetica viene opposta alla libera circolazione del ricordo” (S. Vegetti Finzi, 1986, p. 47). In riferimento a Freud l’operazione della rimozione sarà considerata secondo i tre punti di vista della metapsicologia freudiana: a) Dal punto di vista topico, vedremo come la nozione di rimozione, colta alla sua origine, appaia subito come correlata a quella di inconscio (il termine “rimosso” sarà a lungo per Freud, fino alla formulazione dell’idea di difese inconsce dell’Io, sinonimo di inconscio) e come essa costituisca un lavoro psichico al quale si oppone il lavoro analitico. b) Dal punto di vista economico, approfondiremo in termini quantitativi quei processi economici pulsionali di disinvestimento, reinvestimento e controinvestimento che costituiscono il supporto dell’attività difensiva rimotiva.

Anteprima della Tesi di Chiara Lukacs Arroyo

Anteprima della tesi: Il meccanismo della rimozione nella vita psichica - Sue connessioni con la scissione nella psicoanalisi delle psicosi, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Chiara Lukacs Arroyo Contatta »

Composta da 227 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 13776 click dal 03/01/2005.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.