Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il meccanismo della rimozione nella vita psichica - Sue connessioni con la scissione nella psicoanalisi delle psicosi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 c) Dal punto di vista dinamico, il problema principale è quello dei motivi della rimozione. Esamineremo il movente pulsionale alla base della rimozione e il meccanismo per cui una pulsione possa suscitare un dispiacere tale da provocare l’operazione della rimozione. Passeremo poi a considerare gli sviluppi del concetto di rimozione nel modello kleiniano, tenendo conto degli aspetti continuativi e allo stesso tempo di quelli estremamente innovativi rispetto alla psicoanalisi classica freudiana, ed osservando l’enorme contributo apportato dalla prospettiva kleiniana e dalle implicazioni derivate dall’analisi diretta dell’infanzia nell’ambito dello sviluppo psicopatologico. Infine dedicheremo un capitolo conclusivo ad un discorso critico circa gli sviluppi che il concetto di rimozione ha conseguito e il significato che esso viene ad assumere tutt’oggi nell’ambito della psicoanalisi contemporanea, e della psicologia in generale. Dopo Freud c’è stato molto fermento in seno alla psicoanalisi. Uno degli aspetti principali di questo fermento è stata la particolare attenzione alle relazioni oggettuali e al concetto di Sé. Essa è stata in parte collegata all’emergente interesse per gli stati psicotici e i disturbi della personalità borderline, ed è stata stimolata anche dalle teorizzazioni di Lacan, Bergeret, Federn, Green, Kluft, Perry e Cooper, e dagli studi pionieristici di Kohut e Kernberg, nonché da una generale insoddisfazione per taluni aspetti della teoria psicoanalitica (per esempio Grünbaum, Stolorow, G. S. Klein). In seguito a queste nuove teorizzazioni e scoperte, che mettono in questione alcune ipotesi di base della teoria freudiana tradizionale, il concetto di rimozione, insieme a quello, più generico, di difesa si è profondamente trasformato dai tempi delle prime formulazioni freudiane.

Anteprima della Tesi di Chiara Lukacs Arroyo

Anteprima della tesi: Il meccanismo della rimozione nella vita psichica - Sue connessioni con la scissione nella psicoanalisi delle psicosi, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Chiara Lukacs Arroyo Contatta »

Composta da 227 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 13776 click dal 03/01/2005.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.