Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Nella Rete delle redazioni: viaggio dal Corriere dell'Umbria a Rai News 24

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2.4 Nella casella di posta elettronica del giornalista Sono diventate migliaia le notizie che viaggiano attraverso la posta elettronica, tanto che anche questa applicazione della Rete si può annoverare fra le nuove fonti giornalistiche. Gli uffici stampa si servono sempre più di frequente dell’e-mail per diramare i propri comunicati ai media. Su Internet si trovano tutti gli indirizzi necessari per inviare un’e- mail alla redazione prescelta e in certi casi ci sono anche gli indirizzi dei singoli giornalisti. La posta elettronica è stata in molti casi il passaggio privilegiato anche per le rivendicazioni di atti criminali, dal momento che l’uso della posta elettronica lascia poche tracce. Ad esempio, la rivendicazione dell’omicidio del professor Marco Biagi, come racconta Marco Pratellesi «viene rivendicato dalle Br con un documento di ventisei pagine spedito via posta elettronica […] e distribuito attraverso un server romano a cinquecento destinatari tra partiti, giornali e organizzazioni sindacali» 1 . D’altra parte, proprio la non verificabilità dell’origine dell’e-mail pone sotto sorveglianza tutte le notizie che giungono nelle redazioni attraverso questo mezzo di comunicazione e impone attenti controlli. Anche per una funzione portante del mestiere del giornalista come il realizzare interviste l’uso della posta elettronica apre la strada a possibili innovazioni. Anche se, tradizionalmente, l’intervista viene realizzata telefonicamente o “vis a vis”, la posta elettronica può essere una soluzione per realizzare alcuni tipi di intervista. L’uso di questo nuovo mezzo di comunicazione pone di fronte ad una serie di pro e contro. Fra i pro, si possono annoverare la velocità di trasmissione, la caratteristica di non dover ridigitare il testo, che, differentemente 1 Pratellesi M., NewJournalism, Milano, Mondadori, 2004, pag. 82

Anteprima della Tesi di Alessandra Tibollo

Anteprima della tesi: Nella Rete delle redazioni: viaggio dal Corriere dell'Umbria a Rai News 24, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessandra Tibollo Contatta »

Composta da 158 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2469 click dal 03/01/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.