Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Nella Rete delle redazioni: viaggio dal Corriere dell'Umbria a Rai News 24

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

dall’intervista a voce, è anche formulato in una forma adatta alla pubblicazione, la possibilità di contattare personaggi molto lontani o poco propensi a rilasciare interviste di persona. Come spiega Salvatore Romagnolo, i lettori di un giornale «si aspettano che il cronista abbia usato lo strumento dell’intervista per cercare notizie e informazioni attendibili, magari scavando a fondo, con domande appropriate, alla ricerca di qualcosa in più di quanto l'intervistato avrebbe voluto dichiarare» 2 . Al contrario, l’intervista via e-mail comporta che il giornalista ponga delle domande in anticipo e l’interlocutore mandi le risposte successivamente. Non essendoci contemporaneità comunicativa, il giornalista non ha la possibilità di insistere sugli argomenti su cui l’interlocutore ha glissato. Inoltre, come spiega Romagnolo, «gli intervistati spesso sottovalutano l’importanza o l’interesse di una dichiarazione, di un’informazione, e proprio la professionalità del giornalista può far emergere aspetti che rischierebbero di rimanere sotto silenzio» 3 . Un altro rischio dell’intervista via e-mail risiede nella mancanza di cognizione degli spazi che il giornalista deve riempire da parte degli intervistati. Le loro risposte possono essere in alcuni casi troppo prolisse o troppo brevi. In entrambi i casi, gli interlocutori costringono il giornalista ad intervenire o, se le risposte non sono sufficienti, anche a dover ripetere l’intervista. Come spiega Romagnolo, «un altro vantaggio delle interviste via e-mail è rappresentato dalla possibilità di raggiungere facilmente e a basso costo, personaggi famosi o realtà, entità particolari. Ma anche questi vantaggi hanno un lato oscuro. Tramite la posta elettronica, infatti, non sempre 2 Romagnolo S., “Luci e ombre delle interviste via e-mail” in www.salvatoreromagnolo.it 3 ibidem

Anteprima della Tesi di Alessandra Tibollo

Anteprima della tesi: Nella Rete delle redazioni: viaggio dal Corriere dell'Umbria a Rai News 24, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessandra Tibollo Contatta »

Composta da 158 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2468 click dal 03/01/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.