Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Nella Rete delle redazioni: viaggio dal Corriere dell'Umbria a Rai News 24

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

grandi quotidiani mondiali. Il secondo, secondo la definizione di Mezza, è un «hub on-line che permette di arrivare a qualsiasi fonte giornalistica di ogni paese del mondo. Questo ha permesso alla stessa Cnn inizialmente di monitorare agenzie, televisioni e radio di Pakistan, Iraq e Afghanistan in tempo reale, iniziando così di fatto la guerra annunciata» 11 . Non solo alla Cnn, ma in tutte le redazioni del mondo, i giornalisti subito dopo l’attacco alle torri e nei giorni a venire setacciavano la Rete, per trovare una testimonianza insolita, una credibile rivendicazione degli attentatori o anche solo un sito islamico che inneggiasse al terrorismo. Le informazioni e le testimonianze non mancavano, perché subito il popolo informatizzato di Manhattan scelse di non tacere ma di raccontare in prima persona. Lo conferma Emilio Carelli, che racconta che «nei giorni immediatamente successivi alla tragedia dell’11 Settembre, per esempio, i blogger newyorkesi si sono moltiplicati, raccontando attraverso il proprio personal computer tutto ciò che accadeva e si viveva» 12 . Alle tante rivoluzioni portate dallo sconvolgimento dell’11 Settembre, si può quindi aggiungere anche il lancio della filosofia del blog, in quanto diario virtuale. Mai come in quei giorni la sconvolta platea del mondo occidentale aveva bisogno di raccontare, commentare, commemorare le vittime innocenti di quella tragedia, gridare come fece Oriana Fallaci in quei giorni attraverso le pagine del quotidiano Il Corriere della Sera e del suo libro-pamphlet, “La rabbia e l’orgoglio” 13 . 11 ivi, pag. 81 12 Carelli E., Giornali e giornalisti nella Rete, Milano, Apogeo, 2004, pag. 68 13 cfr. Fallaci O. La rabbia e l’orgoglio, Milano, Rizzoli, 2001

Anteprima della Tesi di Alessandra Tibollo

Anteprima della tesi: Nella Rete delle redazioni: viaggio dal Corriere dell'Umbria a Rai News 24, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessandra Tibollo Contatta »

Composta da 158 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2468 click dal 03/01/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.