Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Nella Rete delle redazioni: viaggio dal Corriere dell'Umbria a Rai News 24

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

superato la parola “sex” nell’indice dei motori di ricerca e che i siti di informazione hanno raddoppiato il loro traffico» 15 . Anche nelle redazioni è chiara questa filosofia della guerra sulla Rete e all’indicizzazione tradizionale è stato necessario aggiungere nuovi siti, sia che abbiano a che fare con il conflitto nel Golfo, sia di ispirazione araba. Come ha scritto su La Repubblica il giornalista Riccardo Staglianò, il sito «Asarnet 16 è apparso ai radar dei media occidentali all’indomani della decapitazione del cittadino americano Nicholas Berge da lì ha ospitato ogni sorta di rivendicazione» 17 . Asarnet è un forum di discussione che ha accolto involontariamente anche notizie di rilievo, tanto da esser stato oscurato per vari giorni e poi, proprio a causa del polverone alzato da alcune dichiarazioni lanciate attraverso il forum, è stato sottoposto all’iscrizione obbligatoria per chi vuole partecipare. Nell’infographic dello stesso articolo di Staglianò vengono citati insieme ad Asarnet, anche altri due siti di rilievo internazionale: www.worldofislam.info (portale con link a vari siti islamici) e www.haganah.org.il, un sito all’opposto dell’estremismo, che cerca piuttosto di contrastare. Con tutti i problemi di copertura che un conflitto in terra araba comporta, la verifica delle informazioni è diventato un problema sempre più rilevante. Il controllo incrociato non è sempre possibile e più volte è successo che i media di tutto il mondo siano caduti in terribili errori. Fabbricare delle fotografie o un video fai-da-te e spacciarlo per uno scoop è diventata un’arte accessibile a tutti, grazie alle nuove tecnologie. Così 15 ibidem 16 www.asarnet.vs 17 Staglianò R., “Quelle false minacce all’Italia tutti i siti trappola di Al Qaeda” in La Repubblica, 18 Giugno 2004

Anteprima della Tesi di Alessandra Tibollo

Anteprima della tesi: Nella Rete delle redazioni: viaggio dal Corriere dell'Umbria a Rai News 24, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessandra Tibollo Contatta »

Composta da 158 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2469 click dal 03/01/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.