Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progettazione di microprocessori asincroni per l'elaborazione numerica dei segnali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

20 sincronizzate mediante handshaking (asynchronous design). Lo stile di progettazione ha a che fare con la futura decomposizione della nostra descrizione, che può coinvolgere solo la progettazione logica (semi-custom o automated design) o la progettazione fisica (full-custum design) n Logical model. Una volta scomposto in una collezione di blocchi funzionali di ridotta dimensione, ogni blocco deve essere descritto usando (Boolean) operatori logici. A questo livello di astrazione si decide la tecnologia da adottare per la realizzazione (semiconduttori o elettronica quantistica e mappare le equazioni logiche con questa tecnologia). n Circuit model. Ogni operatore logico è descritto in termini di dispositivi elettronici cosi che la simulazione del comportamento del sistema possa essere effettuata. n Physical model. Il sistema è descritto con sufficente dettaglio per la fabbricazione (layout) n Implementation. Il sistema è realizzato, testato e le prestazioni misurate. Il flusso di progetto segue un approccio gerarchico, se mediante la simulazione delle caratteristiche di ogni livello si riscontrasse una decomposizione non ammissibile, si ritorna indietro nel flusso di progetto finché il problema non si risolve fino alla decisione di abbandonarlo. 1.3 Progettazione sincrona e asincrona La progettazione di una architettura asincrona incontra lo sfavore del principale fondamento della teoria stessa: la continuità del tempo. Rispetto alla progettazione sincrona, nella quale la discretizzazione del tempo è alla base della definizione dello spazio degli eventi, quella asincrona non riesce a definire lo stato del sistema in ogni istante, ne ad avere una visione globale del flusso delle informazioni e dei dati al suo interno. Grazie al clock, infatti, si può diffondere una sincronia che temporizza gli eventi del sistema mentre in sua assenza questa è generata dagli stessi eventi, ossia da segnali di sincronizzazione che definiscono il canale tra un blocco e l’altro.

Anteprima della Tesi di Raul Ricci

Anteprima della tesi: Progettazione di microprocessori asincroni per l'elaborazione numerica dei segnali, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Raul Ricci Contatta »

Composta da 196 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1239 click dal 04/01/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.