Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Studio della accuratezza dimensionale del processo di formatura incrementale tramite macchina di misura a coordinate

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 Capitolo 2. Formatura incrementale. 2.1 Descrizione generale della formatura incrementale. Allo scopo di soddisfare le molteplici richieste di elaborare processi flessibili, da alcuni anni a questa parte stanno cambiando alcuni sistemi di produzione che portano ad ulteriori cambiamenti nel mercato. Elaborare nuovi processi di lavorazione è all’ordine del giorno in molte compagnie; per tale motivo le tecnologie sheet metal forming si sono sviluppate rapidamente negli ultimi tempi, ma anche grazie al fatto che, queste nuove tecniche, sono capaci di realizzare complicate forme geometriche in piccole serie e bassi costi. Il processo della formatura incrementale è composto da due macro-famiglie: la prima vede i processi tradizionali con l’utilizzo di attrezzature dedicate, l’altra quelli innovativi. In quest’ultimo troviamo il dieless incremental forming, metodo di lavorazione che non sfrutta stampi e attrezzature particolari. L’incremental forming, quindi, è un metodo innovativo e flessibile capace di produrre diversi modelli senza la necessità dello stampo; considerando gli approcci semplici ed economici dell’incremental forming va tenuto in conto che non è ancora un processo maturo tanto che la ricerca si sta muovendo in più direzioni come: acquisizione di consapevolezza nei processi meccanici e realizzazione di forme complesse. Nell’incremental forming il tempo per la realizzazione di un singolo pezzo è maggiore di quello di un processo di formatura tradizionale ma il risparmio dei costi per il design e la fabbricazione degli utensili è considerevole, quindi per piccoli lotti e prototipi ne è giustificato l’utilizzo. Il punto di forza del dieless incremental forming risiede nell’utilizzo di attrezzi e macchinari general-purpose (multiscopo) nonché di utensili commerciali poco costosi; esso, comunque, è principalmente utilizzato per due motivi: è in grado di deformare gradualmente la lamiera in lavorazione (FLD alti) e di ridurre gli stampi. La fattibilità di un particolare meccanico ottenuto tramite processi di incremental forming è legata al concetto di formabilità (formability), una proprietà di carattere complesso, che individua la criticità del processo di formatura di laminati. La scelta dei materiali è finalizzata ad ottimizzare i fattori che ritardano l'inizio della strizione; questa una volta innescata produce, ad una ulteriore deformazione, un assottigliamento localizzato fino alla frattura. Un potente strumento di valutazione della formabilità è fornito dalla Curva Limite di Formatura (Forming Limit Curve), presente nei diagrammi FLD (vedi Fig. 2.1); la curva

Anteprima della Tesi di Alberto Guadagnino

Anteprima della tesi: Studio della accuratezza dimensionale del processo di formatura incrementale tramite macchina di misura a coordinate, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Alberto Guadagnino Contatta »

Composta da 59 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1666 click dal 07/01/2005.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.