Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Scorrimento viscoso e danneggiamento in compositi a matrice metallica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

SCORRIMENTO VISCOSO NEI METALLI 4 1.2: DEFINIZIONE DI CREEP Lo scorrimento viscoso, con terminologia anglosassone CREEP, é un fenomeno che porta alla lenta deformazione di un materiale sottoposto ad uno stato di sforzo (uniassiale o multiassiale, variabile o costante) che si verifica per temperature superiori a 0.3-0.4 T f (temperatura di fusione del materiale espressa in K ). La deformazione dipende dal tempo t oltre che dalla temperatura Τ e dalla sollecitazione applicata ς. Si può dunque scrivere Η= Η( ς, Τ,t). Le prove a scorrimento viscoso si conducono generalmente mantenendo temperatura Τ e carico monoassiale o sforzo monoassiale ς costanti. In queste condizioni Η= Η(t) ς, Τ. Le caratteristiche di scorrimento viscoso di un materiale vengono indicate mediante un grafico del tipo di quello illustrato in figura 1.1, nel quale la deformazione Η viene espressa in funzione del tempo di prova t.

Anteprima della Tesi di Stefano Carlo Lessio

Anteprima della tesi: Scorrimento viscoso e danneggiamento in compositi a matrice metallica, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Stefano Carlo Lessio Contatta »

Composta da 132 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2847 click dal 12/01/2005.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.