Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Guaritrici di campagna, medichesse e streghe. La medicina popolare alle origini dell'assistenza e delle cure infermieristiche

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Cerco la Dea Ah, Kekerè Io cerco la dea che contenga la mia anima Una dea così grande da abbracciare I frammenti di me sparsi nel mondo Io cerco la dea che uccide senza uccidere La dea mai nata da alcuno che fa nascere La dea che lascia le sue tracce Ma non è mai passata di là Io l’ho cercata in forma di serpente Io l’ho cercata come uccello e pesce Io l’ho cercata con le sue mille teste E tutte le volte che l’ho vista mi è sfuggita Tutte le volte che l’ho udita non l’ho vista Io cerco la dea della forza delle donne Una dea giusta per i figli e per le figlie Cerco la dea del cielo e della terra Cerco la dea dei quattro elementi Cerco la dea del sorriso e della memoria Cerco la dea che chiude il cerchio delle storia. (Antonella Barina Per un teatro del vedere, Venezia 1997) 19

Anteprima della Tesi di Maja Tommasini

Anteprima della tesi: Guaritrici di campagna, medichesse e streghe. La medicina popolare alle origini dell'assistenza e delle cure infermieristiche, Pagina 14

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Maja Tommasini Contatta »

Composta da 175 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 27092 click dal 10/01/2005.

 

Consultata integralmente 55 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.