Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Guaritrici di campagna, medichesse e streghe. La medicina popolare alle origini dell'assistenza e delle cure infermieristiche

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

“Per l’uomo religioso la Natura non è mai esclusivamente naturale. La scoperta di un’esperienza della Natura radicalmente acralizzata è recente; inoltre non è ac- cessibile che a una minoranza di società moderne, in particolare agli scienziati. des Per il resto, la Natura conserva un fa- scino e un mistero, una maestà in cui si possono facilmente rintracciare gli antichi valori religiosi”. ( Mircea Eliade, Il sacro e il profano) “C'è un'apertura tra i due mondi: il mondo degli stregoni e quello degli uomini viventi. C'è un luogo dove i due mondi si incontrano: l'apertura è lì. Si apre e si chiude come una porta al vento...” (Carlos Castaneda) “Non bisogna credere che le opere del- la magia siano altra cosa che le opere stes- se della natura.” (Giambattista Della Porta) 11

Anteprima della Tesi di Maja Tommasini

Anteprima della tesi: Guaritrici di campagna, medichesse e streghe. La medicina popolare alle origini dell'assistenza e delle cure infermieristiche, Pagina 6

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Maja Tommasini Contatta »

Composta da 175 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 27091 click dal 10/01/2005.

 

Consultata integralmente 55 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.