Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Non profit e fondazioni

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 ne permette dapprima l’esistenza, quindi la sua permanenza e la sua capacità di operare per adempiere la mission che si è prefissata. A tale proposito si è accennato a nuove tecniche e procedure per attingere risorse finanziarie. Si è quindi affrontato il tema dell’apporto occupazionale (par.4) fornito dal settore non profit accennando al modo in cui esso possa assorbire nuove capacità e competenze. La seconda parte del presente lavoro è stata dedicato alle Fondazioni, al loro ruolo e peso all’interno del Terzo Settore, iniziando con un excursus storico- giuridico (cap.4° par.1) dal quale si può dedurre come l’istituto della fondazione pur attraversando tempi difficili ed avversi abbia dato dimostrazione di permanenza nel tempo e ultimamente di grande vitalità e di strumento flessibile da renderla adatta alle molteplici esigenze dei bisogni sociali, dai più tradizionali a quelli più attuali ed emergenti. Al par.2 si sono introdotte le Fondazioni americane, in particolare quelle che sono state modelli per le Fondazioni europee. Su base comparativa si sono descritte le Fondazioni in Europa con riferimento alle Fondazioni Italiane che sono state oggetto di analisi nel cap.5. Per ultimo si sono descritti i nuovi soggetti fondazionali che vanno ad arricchire la famiglia delle fondazioni e che con le loro potenzialità stanno dimostrando di diventare strumenti di collaborazione fattiva tra pubblico e privato nel dare una risposta mirata a problemi di natura sociale trascurati prima d’ora. Il presente lavoro è volto a dare un ulteriore contributo alla diffusione e alla conoscenza delle Organizzazioni non profit in generale e delle Fondazioni in particolare rilevandone l’utilità sociale ed economica nonché culturale, che costituiscono elementi insostituibili e fondamentali per la crescita della società civile.

Anteprima della Tesi di Pierpaolo De Nardi

Anteprima della tesi: Non profit e fondazioni, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Pierpaolo De Nardi Contatta »

Composta da 124 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 19038 click dal 14/01/2005.

 

Consultata integralmente 42 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.