Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il segreto di Stato alla luce dell'evoluzione del diritto all'informazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 particolarmente nella legge sull’istituzione e ordinamento dei servizi di informazione e sicurezza e sulla disciplina del segreto di Stato 2 . 1.2 Nozione storica del segreto La nozione di segreto e la relativa disciplina hanno subito nel corso della storia un’evoluzione, parallelamente a quella subita dalla dottrina dello Stato. Decisamente antica è la convinzione che il potere politico non potrebbe esistere ed essere tollerato se apparisse per quello che in realtà è e fa; nella realtà contemporanea questo stato di illusione, con cui vengono mascherati intenti di carattere politico o militare, è connaturato alle ideologie totalitarie 3 Fu lo storico Tacito ad usare per primo quella famosa espressione che è “ arcana imperii “ 4 , termine sempre caro alla dottrina pubblicistica e da essa mai abbandonato, con cui veniva indicato il potere occulto, o anche occultato, al quale si rifarà in seguito la teorizzazione del segreto di stato. Nell’età medievale la segretezza relativa alla sicurezza dello Stato è strettamente legata alla volontà del principe, ma tuttavia il potere del sovrano non era ritenuto illimitato, ma subordinato alla legge 5 , e lo stesso diritto era considerato originario e indipendente rispetto allo Stato; _______________ 2 Legge 24 ottobre 1977, n. 801, Istituzione e ordinamento dei servizi per le informazioni e la sicurezza e disciplina del segreto di Stato. 3 Tema oggetto di diffusa trattazione da parte di H. ARENDT, in Le origini del totalitarismo, New York, 1966. 4 P. C. TACITO, Annali, libro II. 5 Cfr. A. PASSERIN D’ENTREVES, La dottrina dello Stato, Torino, 1962, pp. 114 ss., 219 s., 288s.

Anteprima della Tesi di Mauro Guglielmo Paludo

Anteprima della tesi: Il segreto di Stato alla luce dell'evoluzione del diritto all'informazione, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Mauro Guglielmo Paludo Contatta »

Composta da 186 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5917 click dal 14/01/2005.

 

Consultata integralmente 29 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.