Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La condizione giuridica dello straniero nella Costituzione Italiana

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

- 4 - uno sciovinismo del benessere. Il che significa tener conto delle proprie risorse disponibili, dell’esigenza di non compromettere gli equilibri su cui poggia la vita dei cittadini e nello stesso tempo coinvolgere anche i Paesi di provenienza, cercando di inviare mezzi per favorire il loro sviluppo e frenare così l’emigrazione. Il fenomeno migratorio è stato contemplato anche nel trattato di Maastricht del 1992 (ratificato dall’Italia con legge n.454 del 3.11.1992). Esso (art. K. 1) considera, infatti, questioni di interesse comune degli Stati membri la politica di asilo e di immigrazione, la politica da seguire nei confronti dei Paesi terzi, le norme che disciplinano l’attraversamento delle frontiere esterne di tali Stati da parte delle persone e l’espletamento dei relativi controlli, le norme che disciplinano le condizioni di entrata, di soggiorno e di circolazione dei non cittadini (compresi il ricongiungimento delle famiglie e l’accesso all’occupazione), fermo restando l’impegno comune contro l’immigrazione, il soggiorno ed il lavoro irregolari. b) Il fenomeno migratorio in Italia L’Italia è stata sempre un Paese di emigranti; essi hanno costituito fiorenti ed importanti comunità in tutto il mondo: America, Francia, Germania, Svizzera, Belgio, Lussemburgo. Il nostro Paese ha dovuto preoccuparsi per lo più di tutelare i suoi cittadini che emigravano in cerca di lavoro, piuttosto che di situazioni riguardanti gli immigrati.

Anteprima della Tesi di Agnese Brocchini

Anteprima della tesi: La condizione giuridica dello straniero nella Costituzione Italiana, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Agnese Brocchini Contatta »

Composta da 231 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 19018 click dal 14/01/2005.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.