Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Netspeak, Hypertext and Virtual Communities : Communicating in Cyberspace

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 1.1.2 Global English Why a language becomes a global language has little to do with the number of people who speak it. It is much more to do with who those speakers are 12 . Altre lingue in passato hanno raggiunto buoni livelli di diffusione, ad esempio il latino al tempo dell’Impero Romano, ma anche lo spagnolo che, dopo la conquista dell’America, si è diffuso a macchia d’olio nel centro-sud. L’elemento che accomuna queste lingue all’inglese è il potere economico e militare detenuto dalle comunità parlanti: i romani con i loro eserciti e gli spagnoli con i conquistadores. Gli inglesi dal canto loro hanno tratto vantaggio dalle colonizzazioni in India, grazie alla potente flotta navale, e dalla rivoluzione industriale. I motivi che consentono ad una lingua una tale diffusione sono anche di natura socio-culturale, poiché a seguito di un dominio militare ed economico c’è sempre stato un forte impulso culturale a spingere comunità diverse ad abbracciare una nuova lingua. L’esempio della rivoluzione industriale in Inghilterra mostra come sia stato necessario imparare la lingua inglese per chiunque avesse voluto apprendere le nuove tecnologie usate. Certo il fenomeno linguistico attuale è un’assoluta novità per estensione, e la possibilità di contare su mezzi di diffusione come la stampa, la tv satellitare, i film (principalmente americani) e Internet rafforzano ulteriormente il potere della lingua inglese. 12 Crystal, David (2003: 7), English as a Global Language, Cambridge: Cambridge University Press.

Anteprima della Tesi di Antonio Negro

Anteprima della tesi: Netspeak, Hypertext and Virtual Communities : Communicating in Cyberspace, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Umanistiche

Autore: Antonio Negro Contatta »

Composta da 155 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1714 click dal 21/01/2005.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.