Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Evoluzione del Sistema Elettrico Nazionale e analisi di modelli di ottimizzazione applicati al mercato dell'energia elettrica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1Introduzione Questa tesi nasce con l’intento di fornire un sintetico inquadramento del recente sviluppo del mercato dell’energia elettrica in Italia, a seguito di una fase di ristrutturazione che coinvolge l’industria elettrica mondiale finalizzata ad introdurre le regole della competizione: in tal senso si parla di liberalizzazione del mercato. La Gran Bretagna è tra i primi Paesi ad avviare la liberalizzazione (1989), seguita dalla Norvegia, Finlandia, Svezia, Nuova Zelanda, Argentina, Ucraina, Spagna, California e gran parte degli Stati USA. In Europa, la Direttiva 96/92, recante norme comuni per il mercato dell’energia elettrica nei paesi dell’Unione Europea, ha sancito il passaggio da uno scenario tradizionale caratterizzato dalla presenza di mercati monopolistici separati, ad uno di tipo concorrenziale nel quale sono consentiti scambi commerciali tra i diversi paesi. Nella prima parte della tesi si evidenzia come in Italia la Direttiva Europea è stata recepita con D.lgs N° 79 del 16 marzo 1999 c.d. Decreto Bersani il quale definisce le linee guida per il riassetto del settore elettrico, i nuovi soggetti che operano sul mercato e la suddivisione del mercato elettrico (nello specifico, il mercato del giorno prima, il mercato di aggiustamento e il mercato del servizio di dispacciamento) . Nella seconda parte si concentra l’attenzione sul mercato del giorno prima MGP, che è considerata la prima sessione della Borsa dell’energia elettrica. Si fa una panoramica generale sui principali attori ammessi ad operare in questo specifico mercato, soffermandosi sui rispettivi ruoli. Si entrerà poi più nei dettagli organizzativi del mercato descrivendo il sistema delle offerte. La terza parte, ha l’obbiettivo di illustrare, attraverso un importante documento di lavoro del Gestore del Mercato Elettrico, il modello matematico di ottimizzazione del processo di accettazione delle domande e delle offerte, con prezzo di acquisto uniforme su tutto il territorio nazionale e prezzo di vendita differenziato per zona (periodo transitorio) . La quarta parte consiste in una critica alle principali imperfezioni del modello zonale presentato dal GME che in alcune situazioni reali potrebbe essere non soddisfacente e si introduce un’estensione ed un miglioramento a tale modello. Inoltre si presentano i primi risultati reali conseguiti fino ad oggi nel mercato elettrico derivanti dall’applicazione dei principali modelli utilizzati dal Gestore.

Anteprima della Tesi di Gaetano Naselli

Anteprima della tesi: Evoluzione del Sistema Elettrico Nazionale e analisi di modelli di ottimizzazione applicati al mercato dell'energia elettrica, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Gaetano Naselli Contatta »

Composta da 102 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4805 click dal 21/01/2005.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.