Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Modellazione di reti di telecomunicazioni: reti tandem con utenti negativi, perdite e bloccaggio.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Ponendo k = m− 1, si ottiene P (m) = P ·P (m−1) , da cui iterando, si ha P (m) = P ·P ·P ···P = P m . La probabilità condizionata di essere nello stato j al passo n viene indicata come P (X n = j)=p (n) j , e quindi la distribuzione iniziale delle probabilità sarà indicata con p (0) j . Chiamato p (m) il vettore riga n p (m) j o , è semplice osservare che p (m) = p (m−1) ·P, da cui, per iterazione, è possibile concludere che p (m) = p (1) ·P m . Ques’ultima espressione permette di esprimere il vettore di probabilità di transizione in m passi in funzione della probabilità p (1) di transizione in un singolo passo. In forma ancora più generale, si può scrivere p (n+m) = p (n) ·P m Dalle ultime tre relazioni, che evidenziano i legami tra le probabilità di transizione in più passi, è possibile concludere che, in genere, una catena di Markov è non stazionaria anche quando è omogenea; in altri termini, l’omogeneità è solo una condizione necessaria per la stazionarietà. Tuttavia, 7

Anteprima della Tesi di Luigi Rarita'

Anteprima della tesi: Modellazione di reti di telecomunicazioni: reti tandem con utenti negativi, perdite e bloccaggio., Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Luigi Rarita' Contatta »

Composta da 152 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2414 click dal 25/01/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.