Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Crisi e cambiamenti nel settore fonografico. Impatto su fruitori e distributori di musica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

modernamente gli aspetti economici in Internet: la tecnologia è infatti già pronta ad essere utilizzata. Legato alla tutela dei contenuti è il tema della pirateria, su Internet e di supporti fisici. Viene spontaneo chiedersi se questa piaga, da un qualche punto di vista, sia la risposta dei consumatori, discorso etico a parte, a una domanda inevasa, cui l'offerta ha cercato di imporre i prodotti, senza ascoltare le reali esigenze di un pubblico che continua a urlare le proprie ragioni legittime, ma anche il suo entusiasmo per la musica, quanto mai popolare anche in questi anni disgraziati per l'industria musicale. La presente ricerca si propone di analizzare dettagliatamente i temi cruciali che infittiscono le problematiche di un settore che si fonda su delle contraddizioni originali, nel commerciare prodotti artistici. Valuterà la struttura del settore fonografico, sia da un punto di vista statico che dinamico, in Italia e a livello mondiale. Si augura, così, di riuscire a illustrare in quale modo la fruizione e la diffusione di musica sia cambiata, e come potrebbe cambiare, alla luce dei profondi sconvolgimenti dovuti all’ingresso di nuove tecnologie e di nuove figure concorrenziali, alla nascita di nuove opportunità, ma anche di minacce per gli operatori e per l’arte. Si occuperà poi dei problemi, stagnanti o emergenti, connessi all’industria musicale: la pirateria e la necessità di una legislazione specifica per il nuovo modo in cui è concepita la vendita di musica, la ricerca di uno standard tecnologico, la necessità di un intervento statale, ecc.. La ricerca di linee guida per le case discografiche indipendenti cercherà di evidenziare in maniera essenziale l'esigenza di elaborare strategie competitive per non seppellire la creatività di cui sono portatrici, da un lato, in Internet, dove la confusione del cambiamento si può tradurre in minor visibilità, dall'altro, nel settore tradizionale, dove la musica circola sempre più secondo le leggi dei profitti derivanti da alta rotazione del prodotto. Per questo, l’analisi si avvale del contributo di alcune

Anteprima della Tesi di Simone Marengo

Anteprima della tesi: Crisi e cambiamenti nel settore fonografico. Impatto su fruitori e distributori di musica, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Simone Marengo Contatta »

Composta da 384 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3790 click dal 25/01/2005.

 

Consultata integralmente 30 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.