Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La condizione giuridica dello straniero nell'ordinamento italiano

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 numero di autorizzazioni all’ingresso dei “decreti flussi” emanati negli anni precedenti. La riscrittura complessiva degli allontanamenti rappresenta il nucleo centrale della Bossi-Fini. Nel suo complesso, la normativa in tema di allontanamenti, che individua nell’espulsione la solo risposta a qualsiasi forma di irregolarità, rivela “allarmanti” profili di illegittimità costituzionale. Infatti, la normativa, affievolisce il ruolo garantistico della giurisdizione, subordinando l’intervento del giudice a quello dell’autorità di polizia che, con la nuova legge, assume una posizione di centralità nel governo del fenomeno migratorio. Con due recentissime sentenze, la Corte Costituzionale (Sentenza n. 222 del 15/07/2004 e Sentenza n. 223 del 15/07/2004), apre una “spaccatura” nella Bossi- Fini. La legge sull'immigrazione, scrive la Consulta, è incostituzionale dove prevede che, il “clandestino”, possa essere espulso dal nostro paese senza stabilire che il giudizio di convalida del provvedimento del Questore debba svolgersi in contraddittorio prima dell'accompagnamento alla frontiera, con le garanzie della difesa. La legge è incostituzionale anche nella parte in cui, prevede l'arresto obbligatorio in flagranza di reato per lo straniero che, senza giustificato motivo, non abbia rispettato l'ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale entro cinque giorni. Secondo la Consulta, la norma che impone l'arresto obbligatorio "non trova nessuna

Anteprima della Tesi di Giuseppe Rinaldi

Anteprima della tesi: La condizione giuridica dello straniero nell'ordinamento italiano, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giuseppe Rinaldi Contatta »

Composta da 178 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7745 click dal 27/01/2005.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.