Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La condizione giuridica dello straniero nell'ordinamento italiano

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2 Nei paesi di arrivo assai raramente troviamo una cultura dell’accoglienza che confermi il diritto alla libera circolazione delle persone sul pianeta e alla libera scelta del paese in cui le persone desiderino vivere da cittadini alla pari. Il nostro paese e tutta l’Europa hanno un bisogno vitale di migranti per arginare il declino demografico ed economico altrimenti irreversibile. Ecco perchè le politiche per l’immigrazione rappresentano uno dei capitoli più importanti e strategici: gli stranieri, infatti, rappresentano per gli stati occidentali il c.d. “esercito industriale di riserva”. Oggi, si tende, da un lato, a istituire aree economiche libere da controlli doganali e dall’altro, a ripristinare proprio tali controlli per impedire l’ingresso a stranieri e profughi, tentativi che all’interno dell’odierna rete di scambi di capitali, merci, informazioni e cultura appaiono paradossali. La realtà delle migrazioni deve essere vista non come una minaccia alla sicurezza e al benessere ma, al contrario, come un segno dei tempi, segno di una civiltà chiamata a tenere insieme l'identità e l'universalità, la differenza e l'uguaglianza. L’obiettivo di questa tesi è di focalizzare l’attenzione sulla condizione giuridica dello straniero e verificare, partendo dalla nostra Costituzione, se i “diritti inviolabili” della persona umana sono tutelati alla luce della nuova legislazione in materia. Eccezion fatta per gli apolidi, che non possiedono alcuna nazionalità, si può dire che quella di straniero è una condizione comune a tutti gli esseri umani, a seconda dell’ordinamento al quale si intende fare riferimento.

Anteprima della Tesi di Giuseppe Rinaldi

Anteprima della tesi: La condizione giuridica dello straniero nell'ordinamento italiano, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giuseppe Rinaldi Contatta »

Composta da 178 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7745 click dal 27/01/2005.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.