Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La condizione giuridica dello straniero nell'ordinamento italiano

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 comma 2 della Costituzione. Ultima categoria di fonti primarie è quella delle fonti legislative dello stato, mentre, tra le fonti secondarie, ricordiamo gli atti normativi, i regolamenti governativi, i provvedimenti ministeriali e quelli interministeriali. Partendo dall’articolo 10 della Costituzione, “l’ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente conosciute; la condizione giuridica dello straniero è regolata dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali; lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica, secondo le condizioni stabilite dalla legge; non è ammessa l’estradizione dello straniero per reati politici.”, si osserva che, lo stato italiano deve attenersi scrupolosamente alle regole generali della comunità internazionale, deve determinare gli indirizzi di fondo da seguire in materia di politica estera e deve dettare i principi essenziali che devono ispirare il trattamento da promuovere agli stranieri. In base alla riserva di legge rinforzata prevista in materia di stranieri dall'art. 10, comma 2 della Costituzione, tutta la condizione giuridica dello straniero deve essere disciplinata da una legge o da un atto avente forza di legge. I contenuti di tale legge sono costituzionalmente legittimi soltanto se rispettano le norme consuetudinarie internazionali e le disposizioni previste dagli accordi internazionali in vigore per l'Italia e i principi e le norme della Costituzione.

Anteprima della Tesi di Giuseppe Rinaldi

Anteprima della tesi: La condizione giuridica dello straniero nell'ordinamento italiano, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giuseppe Rinaldi Contatta »

Composta da 178 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7745 click dal 27/01/2005.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.