Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il mobbing nei rapporti di lavoro

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

____________________________________________________________________________INTRODUZIONE pieghe apparenti del giuridicamente lecito. Mi riferisco esplicitamente a quei comportamenti, di per sé ed autonomamente considerati, i quali non necessariamente debbano essere e vengano identificati quali illeciti; ad esempio: incarichi inutili e ripetitivi, revoche o mancate concessioni di benefici pure promessi, isolamento verbale e fattuale da parte dei colleghi, molestie morali latamente intese. Dal punto di vista sociologico e medico-legale, il mobbing può essere identificato come una forma di aggressione psicologica, in sé anche omogenea, che produce malessere e scompiglio nella vita del malcapitato, con ripercussioni anche gravi sulla sua salute psicofisica, e che si realizza attraverso comportamenti ostili, vessatori, realizzati da colleghi (c.d. mobbing orizzontale) e/o dal datore di lavoro e dai superiori gerarchici (c.d. mobbing verticale) nei confronti di un lavoratore individuato quale "vittima". Tali comportamenti poi sono rivolti intenzionalmente ad emarginare ed isolare il soggetto passivo nell'ambiente di lavoro, e spesso sono finalizzati ad ottenere l'estromissione dall'azienda mediante il licenziamento, ovvero inducendolo a rassegnare le dimissioni (c.d. mobbing strategico o bossing). 2

Anteprima della Tesi di Domenico Di Giuseppe

Anteprima della tesi: Il mobbing nei rapporti di lavoro, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Domenico Di Giuseppe Contatta »

Composta da 253 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14101 click dal 18/02/2005.

 

Consultata integralmente 34 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.