Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il mobbing nei rapporti di lavoro

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

________________________________________________________________IL FENOMENO DEL MOBBING CAPITOLO PRIMO IL FENOMENO DEL MOBBING 1 1.1 Cosa si intende per mobbing Nel linguaggio giuridico si sta diffondendo sempre più un nuovo anglicismo: il mobbing. Il mobbing è un fenomeno antico e ben conosciuto in ogni cultura ma è stato descritto in maniera sistematica per la prima volta nel 1982 in una ricerca pubblicata dal Ministero Nazionale per la salute e la Sicurezza sul Lavoro svedese a causa dell'incremento sempre più massiccio dell'assenteismo dovuto al disagio lavorativo. Per definire la violenza psicologica sul posto di lavoro esistono diversi termini tra cui i piu' ricorrenti sono, bullyng at work (bullismo sul lavoro), harassement (molestia), work abuse (abuso lavorativo) e victimasation (vittimizzazione) ma il termine piu' usato in Italia e nelle ricerche scandinave è quello di mobbing. 1 Per i risvollti psicologici, organizzativi, cusativi, Fabio di Venanzio: " Il mobbing negli ambienti di lavoro, cause, conseguenze e ipotesi di intervento", 2000, tesi di laurea in psicologia dell'Università di Urbino. 5

Anteprima della Tesi di Domenico Di Giuseppe

Anteprima della tesi: Il mobbing nei rapporti di lavoro, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Domenico Di Giuseppe Contatta »

Composta da 253 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14101 click dal 18/02/2005.

 

Consultata integralmente 34 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.