Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il mobbing nei rapporti di lavoro

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

________________________________________________________________IL FENOMENO DEL MOBBING violenze morali e persecuzioni psicologiche 4 , violenza o molestia psicologica, accerchiamento aziendale". Per il sociologo Leyman 5 , a cui necessariamente dobbiamo far riferimento come primo e più esperto conoscitore dell'argomento, si intende con il termine mobbing una comunicazione non etica e ostile rivolta da uno o più individui, in maniera sistematica, verso un unico individuo il quale, a causa del mobbing è spinto in una posizione disperata, senza difese e viene mantenuto in tale posizione grazie alla continua attività di azioni mobbizzanti che avvengono in maniera molto frequente (almeno una volta a settimana) e per un periodo abbastanza prolungato (all'incirca sei mesi). Pertanto a causa dell'elevata frequenza e della estesa durata, il maltrattamento porta con sé oltre l'isolamento anche danni psicologici e psicosomatici notevoli. Onde evitare pero' un uso distorto, o meglio, un abuso del termine è subito utile porre in rilievo come non tutti i conflitti ordinari che , forse è il caso di dirlo, naturalmente si verificano sul luogo di lavoro sono idonei a trasformarsi in questa vera e propria patologia. La distinzione spesso 4 Così nel D.d.l. S4265(1999) e similmente nel progetto di legge C6410(1999). 5 Tedesco emigrato in Svezia, è stato il fondatore di quello che oramai puo' dirsi un settore di ricerca ben definito con molti seguaci; in italia primo fra tutti Herald Ege fondatore della associazione Prima- Associazione italiana contro il mobbing( http:// aziende.iol.it/PRIMA ). Ege è il primo ricercatore che ha studiato ed analizzato il problema in Italia negli anni novanta anche dal punto di vista statistisco e definisce così il fenomeno: " il mobbing è un'azione o una serie di azioni che si ripete per un periodo di tempo, compiute da uno o piu' mobber( colleghi o datori di lavoro) per danneggiare qualcuno quasi sempre in modo sistematico e con uno scopo preciso. Il mobbizzato viene accerchiato e aggredito intenzionalmente dai mobber che mettono in atto strategie comportamentali volte alla distruzione psicologica e professionale". 7

Anteprima della Tesi di Domenico Di Giuseppe

Anteprima della tesi: Il mobbing nei rapporti di lavoro, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Domenico Di Giuseppe Contatta »

Composta da 253 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14101 click dal 18/02/2005.

 

Consultata integralmente 34 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.