Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il processo di localizzazione produttiva di un'impresa internazionale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 tuttavia una simile operazione richiede tempi lunghi ed investimenti ingenti. Le strade che possono essere percorse sono diverse. Quella dello sviluppo nel trade per linee interne aprendo un proprio punto vendita è quella più lenta e dispendiosa, ed è anche quella più difficile, sia per la difficoltà di gestire in proprio una funzione che è strutturalmente diversa dal produrre, sia per i problemi dell’operare in un contesto estero in una funzione così difficile, sia perché tanto le scelte di localizzazioni, che sono cruciali in questo tipo di attività, quanto la probabilità di riuscire a catturare quelle più convenienti sono sfavorevoli a chi non è del paese (Lall, 1995). Per queste ragioni, anche se alcuni tipi di imprese, come quelle del lusso, aprono propri punti vendita diretti (quelli che vengono chiamati “flag stores”, negozi bandiera), lo fanno per ragioni di immagine, limitandosi a poche località di prestigio. Un controllo più profondo del trade è pressoché impossibile da raggiungere con lo sviluppo in proprio. Una forma che consente di conciliare l’obiettivo dell’esportatore di avere una rete propria con la necessità di know-how e imprenditoria commerciale locale, oltretutto contenendo l’investimento per il primo, è il modello del franchising o formule simili, come quella perseguita da Benetton. Ciò che si attiva in questo caso è un modello di sviluppo basato sull’alleanza tra i soggetti diversi allineati attorno ad un comune obiettivo con apposite formule contrattuali e con specifici modelli gestionali. L’ alternativa più radicale, quella che consente un controllo ancora più forte del trade, è quella dell’acquisizione di reti già strutturate, che consente di superare il problema

Anteprima della Tesi di Filomena De Crescenzo

Anteprima della tesi: Il processo di localizzazione produttiva di un'impresa internazionale, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Filomena De Crescenzo Contatta »

Composta da 187 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7545 click dal 03/02/2005.

 

Consultata integralmente 37 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.