Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi e Riconoscemento di traiettorie di oggetti mobili

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione - 1 - Introduzione Negli ultimi anni la tecnologia ha avuto uno sviluppo significativo, in particolare quella elettronica ed informatica sono state e sono tuttora in continua evoluzione. Lo sviluppo tecnologico e conseguentemente la diminuzione dei costi, hanno portato all’adozione dei sistemi informatici in diversi contesti dell’attività umana. Attraverso tali sistemi si è ottenuto un miglioramento dell’organizzazione e la parziale o totale automatizzazione delle attività svolte dall’uomo. L’impiego delle nuove tecnologie ha apportato notevoli benefici anche nella ricerca; infatti attraverso il loro impiego si è cercato un approccio alla risoluzione di problemi considerati complessi e sono nati nuovi campi di investigazione. Tra questi, la computer vision, il cui scopo è quello di estrarre ed interpretare, in modo automatico, informazioni ottenute da immagini. Migliorare l’interazione uomo-macchina e rendere automatiche o semiautomatiche le attività svolte dall’uomo, hanno destato un notevole interesse e rappresentato le aree in cui la computer vision ha rivolto maggiore attenzione. Sono stati ottenuti considerevoli risultati, quali: riconoscimento delle persone mediante le tecniche di face recognition [1], inseguimento degli

Anteprima della Tesi di Emiliano Desideri

Anteprima della tesi: Analisi e Riconoscemento di traiettorie di oggetti mobili, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Emiliano Desideri Contatta »

Composta da 224 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 882 click dal 12/04/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.