Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Benevento tra Stato della Chiesa e Regno di Napoli: politica e amministrazione nel XVII secolo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 1.1. L’AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE PONTIFICIA IN BENEVENTO Il principale organo di governo della periferia pontificia era il Governatore o Rettore provinciale, carica che fu ripristinata all’inizio del Cinquecento 2 , alla quale, in epoca tardo-medievale si dedicò l’edificazione della Rocca dei Rettori, appunto un antico castello sorto sulle rovine di una fortificazione longobarda, nato per ospitare i Governatori della città. In principio potevano aspirare ad essere eletti Governatori solo i cittadini più illustri e ragguardevoli. Successivamente, quando l’autorità pontificia s’impegnò più strenuamente nella difesa della propria sovranità, erano eletti Governatori solo prelati direttamente dipendenti dalla Sede Apostolica. A riguardo, Weber nel selezionare i territori sottoposti al dominio della Chiesa, includeva Benevento nella sezione dei “Governi di prelati” e scriveva che “sotto questo termine sono compresi tutti i governi che avevano come capo un prelato curiale” 3 . Ora, ai diversi criteri adottati di volta in volta affinché si potesse essere eletti governatori, corrispondevano anche diverse funzioni da loro esercitate nel corso del tempo. Fondamentalmente la carica di governatore era esclusivamente politica: egli aveva competenze giurisdizionali, era titolare di poteri giudiziari sugli ecclesiastici e di poteri di ordine pubblico in quanto era tenuto al controllo della vita cittadina. 2 A.MUSI, Benevento e Pontecorvo, in Storia del Mezzogiorno , VI, Roma, 1987, p. 294. 3 C.WEBER (a cura di), Legati e Governatori dello Stato pontificio, p. 34.

Anteprima della Tesi di Romina De Vizio

Anteprima della tesi: Benevento tra Stato della Chiesa e Regno di Napoli: politica e amministrazione nel XVII secolo, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Romina De Vizio Contatta »

Composta da 153 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2749 click dal 08/02/2005.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.